Il Trapianto di Capelli con Tecnica FUE, eseguito in Turchia o eseguito in qualsiasi altra parte del mondo ha, come tutti gli interventi delle regole da rispettare. Le regole sono poche e semplici ma sono indispensabili per far si che l’intervento di chirurgia estetica si concluda nel migliore dei modi e dia i risultati che ognuno di noi si aspetta. Prima di mettervi in contatto con noi vi invitiamo a leggere le informazioni utili che troverete di seguito.

TUTTE LE REGOLE DA RISPETTARE PRIMA DEL TRAPIANTO CAPELLI

  1. Soggetti affetti da malattie infettiveHIV, Epatite C (HCV) e Sifilide sono tenuti a comunicare prima dell’intervento (in fase di valutazione) la presenza di tali patologie anche se si tratta di malattie pregresse e curate da anni. I test del sangue necessari prima dell’operazione sono: emocromo completo (CBC), glucosio, sodio, potassio, creatinina, AST ALT, tempo di emorragia (PTT, aPTT, INR), test epatite e AIDS (HBs Ag, Anti-HBs Ag, HCV, HIV). I test del sangue – gratuiti ed inclusi nel pacchetto – verranno svolti dal personale medico specializzato, il giorno stesso dell’intervento, al momento dell’arrivo in clinica. Il paziente è tenuto in ogni caso a comunicare prima della partenza al personale della clinica l’eventuale sussistenza di patologie, allergie e/o assunzione abituale di determinati farmaci.
  2. Evitare l’utilizzo di medicinali vasodilatatori che potrebbero portare a emorragie – come aspirina e coumadin – nei 10 giorni che precedono l’intervento.
  3. L’alcool e le bevande alcoliche non devono essere usati, minimo, a partire da due giorni prima dell’operazione.
  4. Due ore prima dell’operazione si consiglia al paziente di fare un pasto leggero. E’ possibile fare colazione senza problemi prima delle analisi del sangue.
  5. Si raccomanda al paziente di indossare nella parte superiore un vestito che si possa indossare e rimuovere facilmente, come una camicia o una felpa con la zip.
  6. I farmaci che la clinica prescrive, che saranno riportati di seguito, devono essere utilizzati secondo le descrizioni.

DURANTE IL TRAPIANTO DI CAPELLI

regole-durante-trapianto-capelli
regole-da-rispettre-durante-tecnica-fue
  1. Il paziente verrà rasato prima di iniziare l’intervento. Il paziente non deve tagliare i capelli prima della partenza. La rasatura dei capelli verrà eseguita gratuitamente dal personale medico prima dell’operazione.
  2. L’intervento sarà eseguito in anestesia locale. Sarà necessario addormentare soltanto le parti interessate dal trattamento chirurgico. Il paziente rimarrà completamente conscio per tutta la durata dell’intervento. Durante l’intervento il paziente può dormire, guardare la tv, leggere un giornale o usare lo smartphone.
  3. L’autotrapianto si esegue tramite l’innovativa tecnica FUE (Follicular Unit Extraction). Con questa tecnica, le singole unità follicolari sono estratte direttamente dal cuoio capelluto – situato generalmente dalla zona donatrice della nuca e delle aree laterali del capo – ed innestate nell’area calva, senza utilizzo di bisturi e cuciture. Nella nostra clinica tutti gli strumenti utilizzati sono sterilizzati oppure monouso. I materiali non monouso, come il punch utilizzato per l’estrazione dei follicoli, vengono sterilizzati (prima e dopo il loro utilizzo) da uno speciale sterilizzatore chirurgico.
  4. La durata dell’intervento varia in proporzione al numero delle unità follicolari che saranno innestate al paziente. Mediamente un autotrapianto di capelli tecnica FUE può durare dalle 5 alle 7 ore.
  5. Al termine dell’intervento chirurgico sarà eseguito il trattamento PRP (Platelet Rich Plasma). Viene utilizzato il sangue del paziente stesso opportunamente lavorato con un macchinario, una centrifuga, che separa le componenti del sangue al fine di ottenere un composto ricco di piastrine, che verrà poi somministrato tramite iniezione nel cuoio capelluto del paziente interessato dall’intervento chirurgico.
  6. Durante le visite preliminari e l’intervento sarà sempre presente un interprete italiano per chi non conoscesse l’inglese.

TUTTE LE REGOLE DA RISPETTARE DOPO IL TRAPIANTO CAPELLI

  1. Il trapianto di capelli è un intervento sicuro, non ci saranno possibilità di infezione né di rigetto in quanto i capelli utilizzati per il rinfoltimento provengono dallo stesso paziente. I capelli trapiantati cominceranno a cadere dalla seconda settimana fino alla sesta. I nuovi capelli cominceranno a crescere a partire dal terzo-quarto mese. Il paziente non deve essere ansioso per la perdita dei capelli in questo periodo. I follicoli trapiantati sono vivi e i capelli cominceranno a spuntare dal terzo-quarto mese. Non tutti i capelli ricresceranno esattamente allo stesso momento, la ricrescita è un processo continuo che avviene in maniera sparsa nel tempo. Una forte ricrescita si potrà notare intorno al 5-6 mese. Risultati esteticamente rilevanti si avranno entro meno di un anno dall’intervento. Nel sesto mese sarà cresciuto il 70% dei capelli trapiantati e nel dodicesimo mese si arriverà al 100% del risultato naturale finale. La fattezza del capello sarà identica per struttura e robustezza ai capelli situati nella zona occipitale e parietale del capo, da dove vengono prelevati. I capelli trapiantati crescono normalmente e potranno essere tagliati regolarmente. I nuovi capelli non cadranno più, proprio perché sono stati prelevati dalla parte posteriore del capo (nuca), una zona della testa dove i capelli non risentono di indebolimento.
  2. Il paziente dopo l’operazione avrà un bendaggio nell’area donatrice. Questo bendaggio sarà tolto il giorno seguente dallo staff specializzato.
  3. Al paziente, il giorno dopo l’operazione, sarà applicata una fascetta da non rimuovere per tre giorni. Questa fascetta è molto importante per la prevenzione di edemi dovuti all’intervento chirurgico.
  4. Al paziente, il giorno dopo l’operazione, verrà consegnato un cuscino di sostegno con cui è consigliato dormire la prima settimana dopo l’intervento.
  5. Al ritorno in Italia il paziente potrà riprendere tutte le normali attività lavorative e sociali.
  6. La procedura del lavaggio dei capelli comincia, al secondo giorno dopo l’operazione chirurgica, e deve essere portata avanti fino al quindicesimo giorno. Un primo lavaggio di capelli dimostrativo verrà effettuato dal personale medico direttamente in clinica ad Istanbul il giorno dopo il trapianto. La stessa procedura di lavaggio, sarà poi eseguita quotidianamente dal paziente stesso (direttamente da casa) per i quindici giorni successivi all’intervento di autotrapianto.
  7. La comparsa di crosticine dovute all’innesto dei follicoli nell’area ricevente è un normale decorso dell’intervento. Bisognerà solo essere pazienti e non rimuoverle in nessun modo, cadranno da sole entro 10-15 giorni al massimo. Allo scopo di garantire un rapido recupero delle aree interessate dal trapianto di capelli, consigliamo l’utilizzo di una lozione al Pantenolo da applicare per 45 minuti al giorno per 15 giorni, prima di lavare i capelli con il nostro shampoo. La lozione dovrà essere interrotta quando i coaguli di sangue saranno scomparsi del tutto, normalmente tra il decimo e il tredicesimo giorno. Al paziente saranno consegnati in clinica tutti i prodotti – compresi nel pacchetto – necessari per il lavaggio dei capelli nei primi 10-15 giorni post-intervento (Lozione idratante, Shampoo anti-forfora).
  8. Pur non trattandosi di un intervento invasivo e doloroso alcuni pazienti potranno avvertire un po’ di fastidio nei primi 2-3 giorni successivi il trapianto, in questo caso è consigliato l’uso dell’antidolorifico prescritto dai dottori della nostra clinica. Il dolore, se si presenta, è comunque circoscritto alla settimana successiva l’intervento chirurgico. L’analgesico può essere assunto quando serve, tuttavia la maggior parte dei pazienti non lo assume perché non ne sente il bisogno. E’ necessario, invece, seguire una cura di antibiotici per la durata di una settimana dopo l’operazione.
  9. Il paziente potrà cominciare un normale lavaggio dei capelli dopo 15 giorni. Fino ad allora, dovrà seguire la procedura di lavaggio dei capelli come spiegato dallo staff della clinica.
spectral-rs-lozione-anticaduta-capelli
foligain-integratore-capelli
revita-shampoo-capelli-anticaduta-ds-laboratories
  1. Nel primo mese sono da evitare grossi sforzi, compreso lo sport (palestra, piscina).
  2. Sono da evitare i rapporti sessuali per i primi tre giorni successivi al trapianto di capelli.
  3. Nelle prime tre settimane il paziente deve evitare: bagni di sole, sauna, solarium, nuotare.
  4. Nei primi 45 giorni il paziente deve evitare agenti chimici come cera per capelli, gel e creme per capelli, che potrebbero seriamente compromettere l’attecchimento dei bulbi.
  5. L’area del trapianto di capelli non deve essere grattata neanche in caso di prurito.
  6. Se si utilizza un copricapo, il paziente può indossare un cappello o un berretto, ma bisogna fare attenzione a che non eserciti pressione sopra l’area del trapianto, che risulta delicata i primi 15 giorni. Un copricapo ideale che si potrà utilizzare tranquillamente nei giorni successivi al trattamento verrà distribuito gratuitamente al paziente dopo l’intervento.
  7. E’ necessario l’utilizzo del copricapo per proteggersi da sole, pioggia o vento forte nelle prime quattro settimane dopo l’intervento.
  8. Non è consentito l’utilizzo di asciugacapelli nel mese successivo all’intervento. Il paziente deve asciugare delicatamente i capelli con un fazzoletto di carta o Scottex, esercitando delicati movimenti dall’alto verso il basso. Si sconsiglia l’uso di un asciugamano da bagno per asciugare i capelli almeno per i primi 15 giorni immediatamente successivi il trapianto di capelli.
  9. Non è consentito utilizzare pigmenti o tinture per capelli per almeno sei mesi dopo l’intervento.
  10. Gli anestetici e le soluzioni usate durante l’operazione potrebbero portare a edemi intorno agli occhi e nell’area frontale. Gli edemi svaniranno a partire dal 5°-6° giorno. Il paziente non deve preoccuparsi, è un decorso naturale dell’operazione. Per ridurre gli edemi degli impacchi di ghiaccio possono essere applicati sul viso e nel contorno occhi dal giorno successivo all’operazione.
  11. Potrebbe apparire dell’acne, durante il periodo di ricrescita dei bulbi, nella zona donatrice e nella zona dell’innesto a causa di follicoli distorti. Non c’è nulla da preoccuparsi: il capelli troverà autonomamente una via d’uscita e ogni brufolo scomparirà da solo. Le lesioni devono essere curate. Il paziente non deve preoccuparsi, i capelli cresceranno da soli. Il paziente potrà comunque contattarci in qualsiasi momento per valutare la sua situazione.
  12. Dopo i primi 30 giorni dall’operazione, si raccomanda al paziente di usare uno spray multivitaminico (in alternativa Minoxidil o Rogaine), uno shampoo anticaduta e un integratore multivitaminico per supportare la crescita dei nuovi capelli. Sarà possibile acquistare questi prodotti direttamente in clinica ad Istanbul oppure richiedere una spedizione al vostro indirizzo in meno di 48 ore.
  13. Dopo il terzo mese il paziente potrà usare le mani per aiutare i capelli a crescere nella direzione voluta.
Per altre informazioni utili sul trapianto di capelli in Turchia è possibile contattarci telefonicamente, senza nessun impegno, al 3311805369

Dopo l’intervento non vi lasciamo soli!
Rimarremo sempre a vostra disposizione per ogni evenienza, monitorando la vostra situazione passo dopo passo tramite periodica richiesta di foto per valutare i progressi insieme.