finasteride-capelliLa perdita di capelli, oltre a dipendere da fattori genetici ereditari, colpisce prima o poi tutti gli uomini. È inevitabile.

È stato stimato che più della metà degli uomini comincia a manifestare calvizie già prima dei 30 anni. E un consistente 70% in età più avanzata.

Addirittura, alcuni ricordano di avere avuto una folta chioma solo durante la pre-adolescenza.

Finasteride è un farmaco utilizzato da anni per rallentare il naturale processo che porta tutti gli uomini a perdere i capelli.

Risultati positivi certificati nel tempo, lo rendono il farmaco più famoso e usato per combattere il problema calvizie.

Finasteride ha ottenuto l’approvazione da parte del FDA, l’ente governativo americano che regolamenta la produzione e distribuzione del cibo e dei farmaci in tutta sicurezza per la salute dei cittadini.

Visto il largo utilizzo che ne è stato fatto nel tempo, oggi Finasteride è un farmaco di cui si conoscono molto bene gli effetti, i benefici e se ne registrano i risultati positivi.

COS’È LA FINASTERIDE

Finasteride è un farmaco in grado di inibire l’azione dell’enzima 5-Alfa Reduttasi di tipo II, che converte il testosterone in diidrotestosterone (DHT), il principale responsabile della caduta dei capelli.

È ampiamente utilizzato anche per contrastare la calvizie maschile di tipo androgenetico, ossia, quella più diffusa. Si tratta, infatti, dell’indebolimento e conseguente caduta del follicolo pilifero nella zona che interessa l’attaccatura dei capelli.

Il farmaco fu introdotto negli Stati Uniti a partire dal 1992 (e in Italia dal 1999) con i nomi commerciali di Proscar e Propecia.

In principio, Finasteride era impiegato soprattutto per combattere il tumore alla prostrata. Dopo si scoprirono i suoi effetti benefici anche nel trattamento dell’alopecia androgenetica, e il suo utilizzo divenne massiccio con risultati sempre migliori.

Grazie all’elevata capacità di contrastare l’azione dell’enzima 5-Alfa Reduttasi che provoca i problemi di calvizie, Finasteride è attualmente il rimedio farmaceutico più utilizzato dagli uomini di tutto il mondo per ritardare la caduta dei capelli.

L’enzima 5-Alfa Reduttasi si presenta con livelli molto più elevati negli uomini, che nelle donne.

Per questo gli uomini soffrono di problemi legati alla perdita di capelli molto di più rispetto alle donne.

Nelle donne, infatti, Finasteride sembra essere meno efficace.

La caduta dei capelli o il loro diradamento, nelle donne, è causata spesso ad altre fattori: problemi ormonali, alla tiroide, carenza di vitamine, di ferro, di zinco e solo in alcuni casi minori è da attribuire a cause genetiche.

La conversione dell’ormone testosterone in DHT, delinea solo una delle principali cause della calvizie. L’azione dell’enzima che provoca il diradamento dei capelli, è il cosiddetto processo della miniaturizzazione dei follicoli piliferi, che di conseguenza, porta alla loro atrofia, provocando la caduta dei capelli.

La ricerca medica ha inoltre evidenziato che il 5-Alfa Reduttasi ha numerosi altri effetti negativi sull’organismo. Oltre a provocare la perdita di capelli, l’enzima favorisce l’irsutismo (la crescita eccessiva della peluria in tutto il corpo) e una sovrapproduzione di sebo dalle ghiandole sebacee situate sul cuoio capelluto.

FINASTERIDE FA RICRESCERE I CAPELLI?

Finasteride, come abbiamo visto, agisce sull’enzima che causa la caduta dei capelli. La sua è un’azione di arresto e rallentamento del processo, non di ricrescita.

Utilizzare il farmaco non vuol dire immaginare scenari improbabili in cui se ne assume una compressa e l’indomani ci si sveglia con una folta criniera.

Un atteggiamento di questo tipo, poco concreto e inerente alla realtà è controproducente.

La differenza tra l’utilizzo e il non utilizzo di Finasteride è importante ed evidente. Non occorre sperare nei miracoli o credere alle magie ma attenersi ai dati raccolti e registrati.

Soggetti che non utilizzano il farmaco, e quindi lasciano che il naturale processo della miniaturizzazione dei follicoli piliferi avvenga, presenteranno i soliti problemi e antiestetismi di stempiature in varie zone della testa.

Invece, soggetti della stessa età e simile storia genetica che però hanno cominciato in tempo la cura con Finasteride, presenteranno un diradamento molto inferiore rispetto agli altri. I capelli appariranno più folti e sani.

I miglioramenti osservati dopo l’utilizzo del farmaco sono evidenti sia nella zona del vertice, che nelle zone della stempiatura (area frontale e centrale).

Finasteride, quindi, non fa ricrescere i capelli. Ma ne rallenta la caduta e li irrobustisce.

GLI EFFETTI DELLA FINASTERIDE SUI CAPELLI

È consigliato cominciare a usare Finasteride per prevenire e bloccare il processo di indebolimento e caduta dei capelli sul nascere, quando si comincia a notare un evidente diradamento della capigliatura.

Ma è un’ottima cura anche nei casi avanzati di perdita, proprio per fare in modo di bloccarla e cercare di evitare l’ulteriore diradamento in altre zone della testa.

In media, Finasteride è più usato da uomini dai 25 ai 35 anni.

Già dopo i primi 2 mesi può essere notata l’azione benefica del farmaco. I capelli appariranno meno grassi, unti. Al contrario, saranno più sani, robusti e lucenti.

Andando avanti con la cura, nei primi 6 mesi (fino ad arrivare ai risultati dopo un anno – quelli più evidenti -), la testa sarà più coperta, i capelli più folti e la conta dei capelli sarà incrementata nel 83% degli uomini.

Finasteride è una cura i cui risultati si vedono a lungo termine se applicata con costanza, armati di una buona dose di pazienza.

Dopo i primi risultati, è bene continuare una cura di mantenimento con una dose minore del farmaco rispetto a quella iniziale.

Purtroppo, la caduta dei capelli è una lotta a lungo termine data la sua natura fisiologica e inevitabile in tutti gli uomini.

FINASTERIDE EFFETTI COLLATERALI E CONTROINDICAZIONI

Si sostiene che la Finasteride sia responsabile, per chi la usa in dosaggi troppo elevati, di problemi legati alla disfunzione erettile.

Possibile effetto collaterale che si spiega dato l’impiego del farmaco anche per gravi malattie relative alla prostrata come il tumore.

Questo è un effetto collaterale della Finasteride che soprattutto in passato ha provocato diversi allarmismi circa l’utilizzo del farmaco.

Ma non tutti sanno che l’effetto collaterale si manifesta di solito in soggetti che hanno esagerato col dosaggio.

Non si presenta, invece, negli uomini che hanno mantenuto un dosaggio nella media.

Per evitare problemi di questo tipo, dunque, si consiglia di non superare mai il dosaggio standard di 1 mg (cioè ¼ di pastiglia Proscar al giorno).
Ricordare, inoltre, che si tratta comunque di un farmaco, non di un integratore alimentare, quindi meglio non abusarne in generale.

La maggior parte dei medici interpellati consiglia di effettuare la terapia per almeno 6 mesi per rendersi conto dei risultati, 12 mesi al massimo per i casi più gravi, e poi interrompere iniziando una cura di mantenimento a dosaggi molto più bassi.

RISULTATI FINASTERIDE PER CAPELLI

I risultati di Finasteride sono evidenti. La riduzione dei livelli di DHT rallenta la caduta e il processo di assottigliamento dei capelli già dopo pochi mesi di utilizzo.

Esistono varie testimonianze raccolte su internet di uomini che lo hanno provato.

Eccone alcune:

“Mi sembrava impossibile che a 20 anni già cominciassi a perdere capelli. Mi sentivo sprofondare, non ero più a mio agio nonostante la mia età! Dopo lunghe ricerche su internet, ho trovato Finasteride e ho voluto provare. I risultati sono andati oltre le mie aspettative. Adesso i miei capelli hanno smesso di cadere e non ho più quelle zone rade in testa.”

Mattia, 20 anni.

“Ero scettico all’inizio, avevo paura degli effetti collaterali di cui avevo sentito. L’ho provato con un po’ di timore ma alla fine mi sono dovuto ricredere. Non solo ora i miei capelli sono più folti ma sembrano come rinati dalle ceneri! Il farmaco poi non ha sortito effetti negativi sulla mia sfera sessuale. Sotto la cinta è tutto a posto così come sopra!”

Giovanni, 43 anni.

Per accelerare gli effetti di Finasteride, durante il periodo della cura, è consigliato ridurre il consumo di alcol e sigarette.

Inoltre, accompagnare il trattamento a una dieta equilibrata e una sana attività fisica, metterà in moto il vostro organismo velocizzando la comparsa dei benefici del farmaco.

FINASTERIDE PREZZO

Finasteride non ha un prezzo standard perché dipende dal suo dosaggio. Le aziende farmaceutiche lo producono in capsule da 1 a 5mg.

La dose raccomandata comunque, almeno per iniziare, è quella di 1mg.

Dipende dalla gravità della calvizie che si cerca di combattere.

È utile, quindi, prima di utilizzare Finasteride, fare un consulto medico con dei specialisti per rendersi conto della gravità del danno o comunque ricevere una corretta diagnosi (dati i diversi tipi di calvizie).

Conoscendo a fondo il problema, è possibile decidere la migliore strategia, il migliore dosaggio adatto alle diverse esigenze.

La compressa standard da 1mg si prende una volta al giorno (non importa se a stomaco pieno o vuoto) ed è bene prenderla sempre allo stesso orario.

Il prezzo italiano per Finasteride, che può presentarsi sotto il nome di “Propecia” è di 48 – 56 centesimi a compressa, mentre quello da 5mg ha un prezzo che va da 56 centesimi a 1,24 €.
Considerando che in una confezione di Finasteride ci sono circa 60 compresse, i prezzi sono variabili.